Home >  Free press

La distribuzione come punto di forza

Le aree urbane, extraurbane ed i punti di distribuzione delle nostre riviste sono strategicamente selezionati per garantire una veicolazione mirata, rappresentata dalla tipologia di utente che li frequenta

Le nostre riviste non hanno prezzo

      QUANDO SI DICE FREE PRESS

La stampa a distribuzione gratuita in Italia si è imposta all’attenzione dei lettori a metà del 2000, con la distribuzione del primo quotidiano free press.
Da allora il fenomeno si è velocemente diffuso e radicato nelle abitudini di lettura di milioni di persone che trovano nella rapida fruizione di questi snelli contenitori editoriali, un nuovo approccio alla lettura ed una più facile reperibilità dei prodotti. Nell’arco di qualche anno le pubblicazioni si sono susseguite incessantemente, in quel tumultuoso alternarsi di successi e fallimenti, tipici delle piccole realtà editoriali, svincolate dalle restrittive logiche del mercato dei grandi gruppi. Proprio questa espansione così rapida e spontanea ha reso necessario un attento lavoro di censimento delle redazioni su tutto il territorio nazionale, per delineare un profilo delle pubblicazioni periodiche gratuite esistenti.
Durante tale raccolta di informazioni, a poco a poco ha preso forma un ritratto complesso ed articolato di un settore ancora poco conosciuto ma già maturo nel suo rapporto con i lettori e con gli investitori. Le cifre rendono maggiore giustizia a questo fenomeno che ha iniziato ad abbandonare il ruolo di lettura di nicchia per divenire a tutti gli effetti un medium completo, basato su approfondimenti di vari temi, spesso mantenendo un elevato livello qualitativo.
Il 2006 si è poi caratterizzato come un anno di reale svolta per tutta la free press periodica, con la fondazione di un’associazione che si è posta come obiettivo la riunione dei rappresentanti della categoria sotto un organismo comune che ne tuteli i diritti e ne metta in risalto le potenzialità. All’associazione ha fatto seguito la redazione di un annuario che iniziasse un lavoro di censimento delle testate distribuite sul territorio italiano, per presentarle come canale di riferimento per gli investitori.
In ultimo, ma solo in ordine di tempo, l’entrata sulla scena dei periodici gratuiti di un grande gruppo come la Mondadori, ha definitivamente lanciato i free magazine come nuovo fenomeno della stampa periodica. .
 

© 2015 by Cosenza Eventi di F. Trotta P.IVA 03270080785

  • Facebook Clean Grey
  • YouTube Clean Grey
  • Instagram Clean Grey
  • Twitter Clean Grey